I Want It!

When we see a product that we want, interesting biochemical variations occur in our brain. The same when we fall in love, we get excited for a movie or enjoy a splendid view. Dopamine is involved in that, but its main function is to maintain motivation and promote learning.
However, dopamine is not considered a substance that is addictive. But combined with compulsive behaviors, which develop the peak, can actually develop an addiction. Such as: compulsive shopping, smartphone, video games, work, sex and gambling. These disorders have similarities to substance abuse. In fact, when we feel unwell, stressed or anxious we take refuge in the behavior that allows us to eliminate these negative feelings, repaying us with a sure immediate pleasure.

In fashion, however, not all the desired products can be purchased by anyone. So to appease our internal imbalance we are content with some similar product, often to the same brand but to affordable price.

fragances

An addiction is able to modify the neuronal structure of our brain. The areas involved are core accumbens and the prefrontal cortex (planning and decision making). This kind of short circuit creates a strong motivation to seeking the “product” of our pleasure.


 

Quando vediamo un prodotto che desideriamo molto, nel nostro cervello accadono delle interessanti variazioni biochimiche. Le stesse che abbiamo quando ci innamoriamo, emozioniamo per un film o ci godiamo uno splendido panorama. La dopamina è coinvolta in tutto questo, anche se la sua funzione principale è mantenere la motivazione e promuovere l’apprendimento. Ma tuttavia la dopamina non è considerata una sostanza che crea dipendenza. Però abbinata ai comportamenti compulsivi, che ne sviluppano il picco, può effettivamente sviluppare una dipendenza. Come ad esempio: lo shopping compulsivo, lo smartphone, i video giochi, il lavoro, il sesso e il gioco d’azzardo. Questi disturbi hanno molte somiglianze con l’abuso di sostanze. Infatti quando ci si sente poco bene, stressati o ansiosi ci si rifugia nel comportamento che ci permette di eliminare questi sentimenti negativi, ripagandoci con un sicuro piacere immediato.

 

Nell’ambito del fashion però non tutti i prodotti desiderati sono acquistabili da chiunque. Così per placare il nostro squilibrio interno ci accontentiamo di qualche prodotto simile, spesso dello stesso brand ma ad un prezzo più accessibile.

 

Una dipendenza è in grado di modifica la struttura neuronale del nostro cervello. Le aree coinvolte sono nucleo accumbens e la corteccia prefrontale (pianificazione e processo decisionale). Questa specie di corto circuito crea una forte motivazione nel cercare a tutti i costi la causa/prodotto del nostro piacere.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: